lunatika

Pubblicato F.A.B.I.O., EP del Collettivo Lunatika

Nel giorno della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne, esce su tutti i digital stores, per Lunatika Records/ZdB, F.A.B.I.O., l’attesissimo EP del Collettivo Lunatika.

F.A.B.I.O. è l’EP che racchiude un lungo percorso di pubblicazione a cadenza mensile dei 5 singoli: l’omonimo e variegato progetto suggestionato dalla silloge di cinque poesie scritte da Giuditta Maselli, reso possibile grazie al lavoro di Giulia Massarelli e Andrea Pettinelli di ZdB.

Sulla spinta creativa dell’autrice Giuditta Maselli e dalla label manager Giulia Massarelli, nasce l’idea di affidare ogni segmento del concept F.A.B.I.O. ad una compositrice diversa, per storia, estrazione, stile e sede. Un progetto, dunque, dal carattere trasversale e che abbraccia 5 tra i migliori talenti femminili dell’attuale panorama underground italiano.
La passione e la complicità di 6 donne per un album corale che non si conoscevamo prima, ha fatto nascere quello che si è voluto definire Collettivo Lunatika, il quale debutta con questo lavoro.

Com’è fatto chi esce indenne dall’amore, quando l’amore finisce? Cosa sono quei segni che porta sul corpo? Cicatrici di un fallimento o il ricordo di un bacio?

F.A.B.I.O. non è un nome, non è una dedica, non è una celebrazione. Fosse stato così, non ne avremmo segmentato ogni singola lettera con un puntino. F.A.B.I.O. è ciò che resta, ciò che sopravvive, sono cinque impavidi resti da amare così, come sono.

L’autrice Giuditta Maselli in merito all’EP F.A.B.I.O. dichiara:

«F.A.B.I.O. è un progetto che fa disordine nella composta e tradizionale definizione di album e mette a soqquadro le categorie di poesia e di musica, sviluppando uno spazio nuovo, entro cui poter intrattenere un sodalizio inedito e creativo. Confermandosi etichetta giovane e intraprendente, Lunatika Records abbraccia l’ardita iniziativa di coniugare nel linguaggio musicale una silloge di cinque testi poetici, dando vita ad un collage di plurime immagini raccontate, interpretate e animate dalle voci di cinque diverse artiste, ognuna delle quali ha adottato un testo per poterlo, poi, allevare e crescere secondo il suo personale senso estetico e musicale.

Dalla volontà di originare un prodotto collettivo e multiforme, è nata una stretta collaborazione che ha visto coinvolte su più fronti le protagoniste di questo progetto. Ogni brano ha vita propria, racconta una sua personale storia, riflette la fisionomia artistica della cantante che lo esegue; eppure, al contempo, ciascun testo è parte di un percorso più ampio, dove le parole si legano ad altre parole, dove le storie intrecciano le loro trame con quelle di altre storie ancora, dove i significati si mescolano fino al punto in cui ci si rende conto che quello ascoltato è, in realtà, un unico, grande racconto. È in questa stretta che unisce per mano i cinque brani che risiede, allora, il concept che spiega il titolo di questo album:

F.A.B.I.O. è un complesso di cinque lettere, di cinque poesie, di cinque donne che intessono le note di una propria piccola, intima storia; e queste lettere, ancor prima d’essere parte costitutiva di un nome, prima di farsi – assieme alle altre – madri, sorelle, compagne, amanti dell’uomo figurativamente apparso dalla loro associazione, esistono in funzione di se stesse e per se stesse F.A.B.I.O. non racconta l’amore come fosse la fattura magicamente sortita tra due persone né decanta l’idea romantica dell’innamoramento; ne illustra, invece, le conseguenze, ne descrive la reazione contratta a posteriori sulla pelle, nei pensieri, dentro il cuore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *