Red Bull Music Academy a Robot Festival, 7-10 ottobre Bologna

roBOt Festival (7 – 10 ottobre a Bologna) rinnova la collaborazione pluriennale con la Red Bull Music Academy ospitando nei padiglioni di BolognaFiere, venerdì 9 e sabato 10 ottobre, il RBMA Stage, un palco che prosegue il discorso intrapreso come sempre sul campo. Nella pratica quanto di più vicino al concetto stesso di utopia: un’isola felice degna di chiamarsi tale, perché è tale. Parole avvallate dai fatti, non il contrario. Ecco un luogo dove il merito conta davvero, dove la ribalta è occupata da chi ha senso stia dove deve stare. Unico comune denominatore: la qualità della proposta. La selezione all’ingresso rigidissima, inderogabile; per il resto nessuna barriera, nessuna scorciatoia, nessuna distinzione. Il cielo un limite da infrangere, 360 gradi un raggio d’azione limitante.

È come un ring: da un lato la nuova linfa, giovani teste in fiamme che bruciano di nuove idee per ampliare il territorio, per alzare l’asticella di almeno tre tacche. Nomi che diventeranno ancora più grandi di quanto già sono ora: The Martinez Brothers, dal Bronx in missione per riportare il termine “house music” al suo significato originario; Evian Christ, 24 anni, nuove geografie di hip hop deragliato scandite da dischi fuori asse (“Waterfall” la vertigine più potente) e amicizie importanti (Kanye West, Matthew Barney); Nathan Fake, John Talabot, elettronica portatrice e generatrice di passione vera, da far sanguinare i cuori più ricettivi; Bienoise, Panoram, la compagine tricolore si muove sul lato cinematico dell’esperienza, colonne sonore per film dell’anima; Dâm­Funk (la sua presenza a roBOt08 un’esclusiva nazionale), tra le rivelazioni più abbacinanti nel genere da cui prende parte del nome, forse il solo degno di sedere alla destra di George Clinton.

Dall’altro i maestri, nessuno dei quali si sia mai preoccupato di rivendicare il titolo. Nessun bisogno: il titolo se lo sono guadagnato sul campo, lasciando parlare i fatti. Fuoriclasse veri, nell’accezione letterale del termine. The Bug, Lory D, Lee Gamble, Clark, Levon Vincent: ognuno ha saputo rivoluzionare il suo fin dalle fondamenta. Adrian Sherwood e Pinchil raccordo più potente, l’elemento di continuità: la vecchia scuola incontra la nuova sullo stesso territorio. Anelli della stessa catena. La dimostrazione definitiva di quanto età, provenienza, genere, retaggio, non siano che sterili convenzioni quando si lascia la musica a parlare.

Tutti gli artisti annunciati:
ALESSANDRO CORTINI | APPARAT| BEN UFOdj | BIENOISE| BIOSPHERE| BLANCK MASS| CAPIBARA| CATERINA BARBIERI| CHEVEL| CLAP! CLAP!| CLARK | CORRADO BUCCI| DAM FUNK| DAPHNI dj | DJ KHALAB dj| EDO| ELITA SOUNDSYSTEMdj | ENROLLdj | EVIAN CHRIST | FLAKO | FLOATING POINTS dj | GODBLESSCOMPUTERS| HELENA HAUFFdj| HOLLY HERNDON | JACKMASTER| JETS| JOHN TALABOTdj | JOZEF VAN WISSEM| KEPLER| KORELESS | LAWRENCE ENGLISH| LEE GAMBLE| LENA WILLIKENSdj | LEVON VINCENTdj | LORENZO MONTANA’| LORY D| ?MARCO SHUTTLE| NAS1| NATHAN FAKE | NEUNAU| NINA KRAVIZ dj | NOZINJA| OPIUM HUM| PANORAM| PHILIPP GORBACHEV | POPULOUSdj | POWELL | PREFUSE 73| PRIMITIVE ART| PROSTITUTES| SEVEN DAVIS JR.| SNOW IN MEXICO| STROMBOLI| SHERWOOD & PINCH | RABIT dj | SIRIUSMODESELEKTOR| SQUAREPUSHER | SUZ| THE BUG | TIGA | THE MARTINEZ BROTHERS dj | TRENTEMØLLER dj | WSR| YAKAMOTO KOTZUGA

roBOt – Digital Paths into Music and Art- è un festival internazionale dedicato alla musica elettronica e alle arti digitali che si svolge ogni autunno a Bologna, in Italia. Giunge quest’anno alla sua ottava edizione, dimostrando nel corso degli anni una vitalità e una crescita continua che lo ha consacrato tra gli eventi più importanti del suo genere a livello internazionale. In questa ottica, roBOt sta creando una rete fra le realtà estere per condividere le esperienze con i partner stranieri: non solo performance musicali, ma anche proiezioni, workshop e produttori di media e arti digitali a 360 gradi. Dal 2014 roBOt ha avviato una collaborazione con Buenos Aires, città innovatrice che rappresenta il polo artistico più attivo del Sud America.

Info: 7 – 10 ottobre 2015: Palazzo Re Enzo, Fiera di Bologna e varie location off.
Web: robotfestival.it
Info tickets http://bit.ly/roBOt08_tickets

roBOt Festival è un progetto di Shape prodotto in partnership con BolognaFiere, realizzato con il patrocinio e il sostegno di Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna e Bologna Unesco City of Music. Con il sostegno di Fondazione Teatro Comunale di Bologna e Fondazione del Monte.
Content partner: Red Bull Music Academy.
Partner: Jägermeister, Beck’s, Coop Adriatica, Ducati, Hidden Forest Market e Acqua Cerelia.
Media Partner: Resident Advisor, Xlr8r, Trax, Vicious Magazine, MTV Adria, SoundWall, Edizioni Zero, Sentireascoltare, M2O, MusicalBox, Wu Magazine, Spreaker, Casa Bertallot e Radio Città del Capo.
Music partner: Spotify e Musixmatch.
Partner tecnici: AC Hotels Marriot, Aeroporto di Bologna, Leica Store Bologna, Ableton, Soundwave Distribution, Overbridge, La Rizzola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *