La presentazione ufficiale della Suicide Squad

 David Ayer non è il regista che verrebbe in mente a chiunque dovesse creare un nuovo capitolo di una saga cinematografica tratta da un fumetto.

Ma la Suicide Squad non è il solito team di supereroi. Anzi, non lo sono affatto, supereroi. E il tono isterico, drammatico e violento del regista del recente Furycon Brad Pitt e di Sabotage con Arnold Schwarzenegger (per citare solo i più recenti) diventa il più adatto al un film che vuole essere quanto di più lontano dallo stile Marvel.

Così è stato lo stesso Ayer ha svelare la prima immagine ufficiale della Suicide Squad, che potete vedere nella foto di copertina, seguita dalla sua visione del team suicida.

“È eccitante per me prendere uno spettacolo come questo e portarlo per strada, nel mondo vero con gente vera. Io do valore al dramma reale, alla performance degli attori realistica, a personaggi reali.”

Quello che Ayer vede nel suo team è semplice: “la mia svolta narrativa qui è che sto costruendo una famiglia, sto costruendo una fratellanza, una reale alchimia tra personaggi guidati da Will Smith. E tutti stanno recitando personaggi tridimensionali, con una vita, un’anima. E quando ti rendi conto che l’alchimia funziona, è una sensazione imbattibile.”

Il produttore Andy Horowitz aggiunge: “è un film diverso, penso che sarà qualcosa di estremo: la storia di un gruppo di cattivi che si riunisce per fare qualcosa di buono. Non è qualcosa che vedi tutti i giorni.”

Ma andiamo nel dettaglio.

Slipknot (Adam Beach)

Slipknot, ovvero Christopher Weiss, debutta nel 1984: è uno scienziato che crea una corda indistruttibile, che poi comincerà a usare per i propri scopi, finirà coinvolto in un attentato contro Firestorm e dà andrà incontro al suo destino.

Adam Beach è molto attivo sia al cinema che in tv, lo abbiamo visto in Flag of Our Fathers di Clint Eastwood e in Revolution sulla NBC.

Captain Boomerang (Jai Courtney)

Captain Boomerang, ovvero Digger Harkness, è una comparsa recente nel mondo DC, visto per la prima volta nel fumetto The Flash del 2011 e poi anche nella serie omonima, anche se con un altro volto.

Jai Courtney in tempi brevi sarà impegnato a combattere Skynet in Terminator Genisys, mentre prima è stato il figlio di John McClane in Die Hard Un buon giorno per morire.

L’incantatrice (Cara Delevingne)

Personaggio in arrivo dal 1966, in origine di nome June Moone, una ragazza normale che durante una festa in un castello entra in una stanza in cui sarebbe stato meglio non entrare. Trasformata in un essere malvagio dotato di poteri magici, combatterà contro Supergirl ed entrerà nel mirino del governo.

Cara Delevingne, modella inglese che vedremo presto anche in Paper Town, nuovo adattamento di un romanzo di John Green (Colpa delle stelle) e in Pan, che vuole essere un prequel in grande stile del mito di Peter Pan.

Katana (Karen Fukuhara)

Non ci siamo già visti da qualche parte? Se siete fans della serie Arrow avrete un senso di déjà vu rivedendo la maschera e il personaggio chiamato Tatsu Yamashiro. Ma qui si presume che scopriremo le origini viste nel fumetto, datato 1983, in cui Tatsu, divisa tra due fratelli, di cui uno membro della Yakuza, arriva in possesso di una spada dai poteri arcani, mentre la tragedia si abbatte sulla sua famiglia.

Karen Fukuhara è invece pressoché un esordiente, almeno nel cinema americano.

Rick Flag (Joel Kinnaman)

Rick Flag è il nome di tre generazioni di personaggi: il primo fu il creatore della squadra poi diventata Suicide Squad durante la seconda guerra mondiale, il secondo suo figlio, entrato a far parte del team e il terzo il figlio di Rick Flag jr.

Joel Kinnaman è anche noto come il nuovo Robocop, anche se non ci sono notizie su ulteriori sequel.

Harley Quinn (Margo Robbie)

Probabilmente uno dei personaggi più attesi e più iconografici del mondo di Batman, mentre Margo Robbie è arrivata al successo con il visionario Wolf of Wall Street di Scorsese.

Killer Croc (Adewale Akinnoue-Agbaje)

Chi ha giocato al notevole Batman Arkahm Asylum ha avuto modo di vedere la versione più recente del personaggio. Ma in realtà, Killer Croc nasce come boss della mala Waylon Jones, affetto da una più unica che rara degenerazione cellulare che gli causa tratti da rettile.

Adewale Akinnoue-Agbaje è stato Mister  Eko in Lost e in tempi recenti lo abbiamo visto in Thor The Dark World, dove peraltro subiva un’altra spiacevole trasformazione.

El diablo (Jay Hernandez)

El diablo ha avuto cinque diverse incarnazioni a partire dal 1970, in tutte è comunque un vigilante che in alcune versioni è stato posseduto da un demone.

Jay Hernandez è molto attivo in televisione, dove è comparso nella sfortunataLast Resort e in Nashville. Cinematograficamente è comparso in Hostel e inQuarantine.

Deadshot (Will Smith)

Ed eccolo, Will Smith, con la maschera ufficiale di un Deadshot che si preannuncia molto diverso da quello visto in Arrow, ed essendo il capo del team, rimane da scoprire quali origini avranno deciso di usare o creare per questa variante di Floyd Lawton.

(Fonte: fantascienza.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *