Progressive rock con un gusto barocco. Quarto album per i Barock Project

Progressive rock con un gusto barocco.

Questo è il Barock Project, la band emiliana che sta attirando l’attenzione dei media internazionali per l’annuncio di uscire da indipendenti con il loro quarto album.

Il disco, suonato in formazione a 4 elementi (Luca Zabbini alle tastiere, basso e voci, Luca Pancaldi alle voci, Eric Ombelli alla batteria e Marco Mazzuccolo alle chitarre) è formato da 10 tracce composte da Luca Zabbini con la partecipazione straordinaria del padre della musica progressive rock sinfonica italiana Vittorio De Scalzi dei NEW TROLLS, ospite in voce e flauto proprio nella canzone che da il titolo all’album, SKYLINE.

I Barock Project sono tra i gruppi italiani ad avere maggiore attenzione dalla stampa di settore del rock progressive internazionale. Per questo motivo i testi delle canzoni di SKYLINE sono scritti in INGLESE e per la loro struttura internazionale hanno attratto come collaborazione artistica il mitico PAUL WHITEHEAD (Genesis, Van Der Graaf Generator, Peter Hammill, Le Orme etc) per ideare e disegnare la copertina del CD.

Il precedente disco uscito nel 2012, “Coffee in Neukolln” ha riscosso grandi consensi in 4 continenti, attirando nuovi fans ad attendere l’uscita di SKYLINE. Una evoluzione della musica che va verso il rock più essenziale sempre accompagnato da una forte struttura barocca figlia dell’amore di Zabbini & compagni per la musica sinfonico classica, perfino nell’uso delle sonorità rock.

Precedentemente pubblicati con MUSEA e Mellow Records, la band sta ora scegliendo la modalità fai da te e la partnership con Stars of Italy (USA) e la distribuzione e produzione The Merch Desk (UK).

L’anteprima mondiale dell’album è prevista a Roma il 30 maggio al LiveExperiFest.
La fase di Pre-vendita si è aperta attraverso la campagna di raccolta fondi su Kickstarter che terminerà il 9 Maggio: http://kck.st/1y8KA11

LA BAND:
Luca Zabbini – Tastiere, basso e cori
Luca Pancaldi – Voce
Eric Ombelli – Batteria
Marco Mazzuoccolo – Chitarre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *