Linotype è il primo singolo della nuova etichetta 800Hz

800Hz Records è la nuova etichetta discografica di musica elettronica nata dall’incontro tra il musicista e producer Donato Di Trapani (Trenton Records, Nicolò Carnesi, VeneziA) e il team artistico della label palermitana 800A Records, che dal 2008 ad oggi ha prodotto e lanciato artisti come il Pan del Diavolo, Waines, Black Eyed Dog, Fabrizio Cammarata & Paolo Fuschi, da Black Jezus, Alessio Bondì e molti altri.

L’etichetta debutta con “Linotype”,  singolo d’esordio del misterioso Le Parc (l’artista ha deciso al momento di non svelare la propria identità),disponibile in tutti gli store digitali a partire da domani, giovedì 23 aprile. Questo prima uscita definisce fin da subito una direzione estetica ben precisa della 800Hz Records all’interno dello sterminato mondo dell’elettronica contemporanea. Il team artistico descrive così il nuovo brano:Campionamenti da frequenze radio AM o da introvabili vinili africani, macchine analogiche, sintesi modulare, microfoni di contatto e texture sonore ricercate, frutto di un processo che non ha il software come linguaggio centrale ma una sperimentazione organica e materiale, fatta di suoni e rumori, intuizioni e rivalutazione creativa dell’errore: tutto questo è il brano “Linotype”. Insieme al singolo, Le Parc rilascia anche il b-side “Dulfred”, altra declinazione della sua estetica nella quale pulsano suoni del presente e del passato”.

Natura del suono, elementi di disturbo, campioni provenienti da vecchi vinili. Queste sono alcune delle caratteristiche della ricerca artistico-musicale che il misterioso LE PARC racconta: “È il suono a dettarmi la melodia o una progressione armonica, a chiedermi di essere utilizzato per un riff o per un tappeto di fondo. Il suono va curato, distorto, trasformato fino a quando non comunica qualcosa, fino a quando non diventa musica. Un modo con cui combatto la ‘paura’ della musica da catena di montaggio è l’utilizzo di ‘elementi di disturbo’, strumenti usati in maniera insolita, registrazioni dal vivo, campionamenti dai vinili più insoliti. In tutte le mie composizioni, inoltre, sono presenti dei campioni provenienti da vecchi vinili ed è bello trasformare un tamburo angolano in una cassa dritta, una linea vocale nel riff principale di un pezzo. Non voglio cadere nel rischio di comporre musica elettronica troppo “in griglia”, perfettamente a tempo, schiavo della quantizzazione, prevedibile e noiosa. Questo qui sono io, la mia visione del mondo, non un’accozzaglia di bit tutti uguali l’uno all’altro”.

“Linotype”, che uscirà su tutte le principali piattaforme digitali, è anticipato da un videoclip firmato da Andrea Nocifora, presentato in anteprima sul sito di Rolling Stone e adesso disponibile sul canale Youtube della 800Hz Records. Ecco il link: https://www.youtube.com/watch?v=4IWvHVYH4kI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *