Rock in Roma, presentata l’edizione 2015. Marino: “Nel 2016 un altro grande artista al Circo Massimo”

Testo e foto di Marco Scipioni

The best is yet to Rome. Il Postepay Rock in Roma 2015 si avvicina e, alla presenza del sindaco di Roma Ignazio Marino,  gli organizzatori hanno presentato ufficialmente la rassegna presso la Sala della piccola Protomoteca del Campidoglio. Nessun annuncio bomba per quel che riguarda il bill del festival, anche se qualcosa bolle già in pentola per il 2016: “Stiamo lavorando a un grande evento, a una sorpresa, uno straordinario concerto all’altezza dei Rolling Stones”, assicura il sindaco di Roma.

Anche per questa edizione non mancano nomi altisonanti: dai Muse a Robbie Williams, dai Chemical Brothers a Slash, fino ad arrivare al 6 settembre con i Linkin Park che chiuderanno la kermesse. “Gli artisti che ospiteremo quest’anno saranno per la maggior parte headliner dei più grandi festival  europei. – dice Max Bucci, direttore artistico e fondatore insieme a Sergio Giuliani del Rock in Roma –  Ogni anno è una sfida migliorarsi ma, nel meeting che abbiamo avuto a Londra con i più grandi organizzatori di festival a livello planetario, abbiamo visto che i nostri numeri collocano il Postepay Rock in Roma fra i primi 10 festival al mondo. Lo scorso anno abbiamo superato il milione di presenze ai nostri concerti e penso che questo sia anche un premio alla nostra politica di tenere i prezzi dei biglietti a costi ragionevoli.”

La location dei concerti sarà sempre l’Ippodromo di Capannelle e Sergio Giuliani ci tiene a sottolineare il grande sforzo organizzativo per rendere sempre più ecosostenibile l’impatto della rassegna in una città come Roma: “Per ridurre l’impatto ambientale, entro il 2020 ci prefiggiamo l’obiettivo di portare ai nostri concerti almeno il 50% del pubblico  con i mezzi pubblici e su rotaia. Già in questi anni si è lavorato per incrementare e rafforzare i collegamenti con l’Ippodromo delle Capannelle, potenziando viabilità ed accessibilità. Sarà disponibile un servizio charterizzato di treni pomeridiani e notturni grazie alla collaborazione con Trenitalia. Con soli 2 euro e in circa 10 minuti sarà possibile raggiungere l’Ippodromo delle Capannelle da Roma Centro. Chi arriverà in treno potrà anche utilizzare un varco speciale di ingresso prioritario senza fila. Inoltre, anche quest’anno grazie a Eventi in Bus continueremo ad offrire il servizio di bus-navetta da Stazione Termini.”

Il Rock in Roma è cresciuto di anno in anno, portando a Roma artisti di calibro internazionale come Bruce Springsteen, Radiohead, Metallica e Ben Harper, solo per citarne alcuni. “Guardando il programma di quest’anno  – aggiunge il sindaco Marino – si capisce che Roma diventa sempre più un luogo di grandi appuntamenti internazionali e questo è uno degli obiettivi che la nostra amministrazione persegue sin dall’inizio. Sono sicuro che questo evento porterà un ulteriore contributo di internazionalità e credibilità.”

Anche quest’anno si riconferma l’attenzione agli emergenti con la collaudata formula dello spin-off  Postepay Rock in Roma Factory, dedicato ai ragazzi che fanno musica e da cui lo scorso anno sono passati i Kutso, finalisti dell’edizione 2015 di Sanremo Giovani. Un annuncio importante arriva anche da Poste Italiane, main sponsor anche in questa settima edizione: per tutti i possessori di Postepay è in programma un concerto ad ingresso gratuito durante l’edizione 2015 del Rock in Roma. Inoltre, quest’anno Poste Italiane contribuirà anche a dare supporto alle giovani band italiane attraverso il crowfunding. Postepay e Visa affiancheranno la kermesse romana lanciando PostepayCrowd@Music, l’iniziativa rivolta a tutti i gruppi emergenti che vogliono finanziare la loro attività artistica tramite il crowdfunding. Il progetto sarà online dai primi di maggio fino ai primi di giugno sul sito www.postepay.it. I primi cinque progetti che raggiungeranno 5.000 euro con il crowdfunding otterranno ulteriori 5.000 euro da Poste Italiane e Visa.

Per conoscere tutti i concerti del festival ed acquistare i biglietti: www.postepayrockinroma.com oppure www.postepay.it (15% di sconto per i possessori della carta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *