Aspettando Il Primo Maggio® 2015, svelata la line-up della XI edizione

Aspettando il Primo Maggio® è una rassegna d’eccellenza che da due lustri segna la partenza della stagione festivaliera italiana da Teramo – in Abruzzo – coinvolgendo un numero sempre crescente di pubblico, sia per la validità della proposta artistica sia per la valenza sociale.

L’associazione culturale Big Match, ideatrice/produttrice dell’evento e proprietaria del marchio registrato, si impegna da dieci anni nella realizzazione di un’evento cresciuto esponenzialmente attirando l’attenzione del grande pubblico e dei media nazionali specializzati.

Aspettando il Primo Maggio® si tiene da dieci anni ogni 30 aprile a TERAMO e anticipa tutti gli eventi dedicati alla celebrazione del 1° Maggio.

Come ogni anno sarà garantito il giusto mix di generi rivolto ad un vasto target di appassionati, caratteristica che ha fatto diventare Aspettando il primo maggio® un appuntamento fisso per gli amanti della musica e della cultura. 

Ancora una volta il festival dimostra la sua apertura a nuovi generi e la sua propensione al rischio sempre supportato da grande entusiasmo. Un cast diverso, eterogeneo e sin provocatorio nei suoi molteplici aspetti: 

ANTONELLA RUGGIERO / LO STATO SOCIALE / MARLENE KUNTZ
MORENO / ENRICO CAPUANO E LA TAMURRIATA ROCK / ZIBBA

La realizzazione di un festival così importante passa attraverso il coinvolgimento di numerose risorse umane, dai professionisti ai volontari, dai partner alle Istituzioni e al coinvolgimento del pubblico attraverso i media generalisti e di settore.

La notte che anticiperà l’apertura dell’Expo, Aspettando il primo maggio – il festival musicale più longevo e importante del Centro Italia – avrà il compito di emozionare, divertire e far riflettere attraverso l’approfondimento delle questioni relative il cibo e le sue implicazioni quotidiane: la lotta alla fame, lo spreco, il troppo cibo e l’alimentazione scorretta. L’associazione Big Match, il Banco di Solidarietà e la Croce Rossa unitamente agli altri partner sostenitori hanno desiderato costruire un evento che si si trasformi anche in un momento di condivisione e di festa.

La testimonianza teramana in contemporanea con l’apertura dell’Expo 2015 sarà un forte segnale di riflessione in linea con i grandi temi dell’Expo, genuinità, lotta agli sprechi, condivisione e solidarietà.

Raccolta fondi:

  • –  il 10% del biglietto d’ingresso sarà consegnato a CONAD Teramo che trasformerà la somma in prodotti alimentari indicati dal Banco di Solidarietà.
  • –  Parte dell’incasso della vendita di alimenti all’interno dell’area, a cura della Croce Rossa, sarà destinata all’acquisto di un bene utile alla collettività che verrà definito dalla CRI Teramo

Partecipazione:

  • All’interno dell’area concerti saranno presenti gli stand delle associazioni di volontariato, ecologiste e ambientaliste che presenteranno le loro attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *