Tempi-Dispari.it

Controtempi di Cultura

I Peste svelano “Mercy”, primo estratto dall’EP omonimo in usicta per il 2019

La punk/hardcore band torinese Peste, ha svelato in anteprima su TheNewNoise “Mercy”, primo estratto dall’EP omonimo che verrà pubblicato in formato 7″ e digitale a inizio 2019 da This Is Core. Il singolo è stato registrato e mixato ai Magma Studio di Torino da Davide Donvito, mentre Jack Shirley (già al lavoro con Deafheaven e Oathbreaker tra i tanti) si è occupato del master presso i The Atomic Garden Studio di San Francisco. A proposito di “Mercy” il frontman Marco Fresia spiega: “‘Mercy’ parla di Dio, del misericordioso e caritatevole Dio che ci ha condannato a vivere una felicissima vita incantevole su questa Terra. È una canzone che parla di quanto non vediamo l’ora di rivedere e rivivere il ritorno del suo prediletto figlio per mostrargli tutta la nostra gratitudine con chiodi, martelli e croci”. Ascolta “Mercy” a questo LINK.

Peste è un progetto punk/hardcore che vede tra le sue fila membri di Tutti I Colori Del Buio, Haram, If I Die Today e Papazeta. Il quartetto pubblicherà un EP d’esordio omonimo via This Is Core nel 2019. Violenza, negatività e odio contro l’umanità sono le parole chiave per descrivere il loro lavoro. Nei suoi veloci cinque pezzi, i Peste in questo EP omonimo si occupano del brutale orrore nascosto nell’anima di tutti, la capacità umana di distruggere tutto intorno a sé senza alcun rimorso, rimanendoci schiavo della paura fino al giorno della propria morte. Un vero incubo quotidiano che si trova nel profondo di ogni essere umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *