Tempi-Dispari.it

Controtempi di Cultura

La nuova leggenda della musica black Cory Henry torna in Italia a febbraio

BASS CULTURE porta in Italia
la rivelazione della scena black e soul mondiale CORY HENRY con il suo
nuovo progetto “The Revival”, cinque show esclusivi a febbraio 2019 con
il leggendario groove dell’artista newyorchese.

Cory Henry è
un organista e tastierista dall’immenso talento: vincitore di 3
grammy awards con gli Snarky Puppy, è un vero e proprio
fuoriclasse del suo strumento, l’Hammond B-3, che suona da
quando aveva solo 2 anni. Con il suo progetto, “Cory Henry
and the Funk Apostles”, ha realizzato nel 2017 l’album “Chapter
1: The Art of Love” che rende chiarissima l’idea della
proposta, sin dal monicker: una esplosione incredibile di funk,
gospel e jazz. Impegnato anche come producer, ha lavorato con
artisti come Aretha Franklin, P. Diddy, Kirk Franklin, Robert
Glasper, Lalah Hathway, Bruce Springsteen, The Roots, solo per
citarne alcuni.
“First Steps” (#1 iTunes Jazz Chart) e “The Revival”
sono i suoi due album solisti pubblicati rispettivamente nel
2014 e 2016, e hanno portato Cory Henry ad essere uno dei
protagonisti della nuova scena jazz più seguiti ed apprezzati del
momento.
Nel 2019 Cory Henry torna in tour con un nuovo progetto in trio, THE REVIVAL, uno show inedito con tastiera, chitarra e batteria, accompagnato dall’incredibile TaRon Lockett,
già dietro le pelli dei Funk Apostles (e al servizio di
artisti del calibro di Erykah Badu, Prince, Snoop Dogg) e Isaiah Sharkey, straordinario chitarrista, songwriter e producer, già collaboratore di D’Angelo e John Meyer.

Questi i cinque appuntamenti, disseminati in tutta la penisola:

05.02 – Modo – SALERNO
06.02 – Monk – ROMA
07.02 – Bravo Caffè – BOLOGNA
08.02 – Flog – FIRENZE
09.02 – Blue Note – Milano (due shows)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *