Tempi-Dispari.it

Controtempi di Cultura

Ruggero de I timidi a Lucca Comics per presentare i ‘Fumetti Timidi’ e per una tappa del nuovo ‘Giovani Emozioni Tour’

I ‘Fumetti Timidi’ sono i fumetti ufficiali di Ruggero de I Timidi, pubblicati da SaldaPress. Il progetto editoriale verrà presentato durante la prossima edizione di Lucca Comics & Games, nel corso della quale Ruggero sarà ospite dello stand SaldaPress, per poi raggiungere tutte le librerie italiane.
 Il libro presenta due storie a fumetti. La prima, ambientata a New York, è il seguito della celebre canzone ‘Torna (a Udine)’ di Ruggero de I Timidi e finalmente svelerà cos’ha New York che Udine non ha. La seconda, che vede Ruggero nel Giappone del XIX secolo, è una storia d’amore che ruota attorno a una grande – e famosissima – onda.

Le storie sono scritte da Giuseppe Zironi e Andrea G. Ciccarelli in collaborazione con Andrea Sambucco, sono disegnate da Giuseppe Zironi e Stefano “theSparker” Conte, e colorate da Pietro B. Zemelo e dallo stesso Stefano “theSparker” Conte.
‘Fumetti Timidi’ sarà inoltre arricchito dai contributi degli artisti Davide la Rosa e Fabrizio “Pluc” Di Nicola.

In queste settimane Ruggero de I Timidi è impegnato con le prime date del ‘Giovani Emozioni tour’, un ricco calendario di concerti partito da Trento il 7 ottobre e lo porterà ad esibirsi in tutta Italia per presentare il suo nuovo album, ‘Giovani Emozioni’, dieci brani che omaggiano il meglio della musica italiana degli anni ’70 e ’80 e raccontano il mondo ironico, irriverente e sfacciatamente sincero di Ruggero de I Timidi.
Ci siamo seduti a tavolino con i discografici che mi hanno detto: ‘Devi fare l’album della maturità’. Il fatto che io non abbia discografici e che fossi al tavolino a parlare da solo non deve trarre in inganno. Sono maturato.”
Dopo anni passati a far uscire la canzone d’amore italiana dai soliti cliché, mi sono reso conto che rischiavo di diventare io stesso un cliché, obbligato a parlare solo di certi argomenti, perché è quello che si aspettano i fans da me. Ma dopo un po’ le parti anatomiche finiscono e scrivere titoli di canzoni basandomi esclusivamente sulle categorie dei siti porno diventa meccanico e senza poesia. Così ho condensato questo pensiero in una canzone intitolata Rimming, contraddicendo subito me stesso. L’ovvia ispirazione a Rimmel di De Gregori mi ha dato lo spunto per un concept album ispirato ai più grandi cantautori italiani, molti dei quali tra l’altro non ci sono più per cui non possono denunciarmi.” – Ruggero de I Timidi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *