Succederà, il primo traballante passo di Giò tra i cantautori

Succederà, il primo traballante passo di Giò tra i cantautori

Recensione a cura di Carmine Rubicco

Giò – Succederà

La prima traccia del disco di Giò, all’anagrafe Giordano Gondolo, non è delle migliori. Non per qualità del prodotto ma per originalità. Molte, troppe, sono le affinità tra Io sarò li e Quelli che ben pensano duetto tra Frankie HiNrg e Ritmo tribale. Cambio di registro ma non di impostazione per la successiva Quello che voglio impostata sulla falsa riga di un risentito pop rock italiano con l’aggravante di una produzione non eccelsa. Cambio ancora di ambito per andare a toccare lidi di mambo rock per Succederà. Buona l’intenzione di base ma non sostenuta da un corretto mixing che ne sminuisce le potenzialità. In questo caso sono due i riferimenti immediati, Elio e le storie tese e Francesco Baccini. A livello strumentale ottima prova dei musicisti. L’atmosfera si appesantisce, si incupisce con la seguente Cose che non ho visto mai. Se non fosse per i suoni più ‘leggeri’ si potrebbe trattare di una canzone praticamente metal con andamento doom, claustrofobica e pesante. Molto buona la prestazione del nostro in questo caso. La voce ottimamente si fonde a adatta alla base strumentale. Ancora cambio di scenario e di stile per Noi, eseguita con la collaborazione di Simone Piva. Lo sfondo su cui i due si muovono è una sorta di mix country/irish music acustica con tanto di cori ad hoc. Un ibrido che tale rimane non rimanendo caratterizzata né dall’uno né dall’altro stile in maniera definita. Il disco chiude con una versione acustica di Io sarò li, che ferma il cerchio confermandosi il capitolo meglio riuscito del cd.

In ultima analisi Giò, facendo salvi gli sforzi per la sua realizzazione e la composizione dei brani, non sa ancora che strada prendere. Se volesse percorrere quella dell’eterogeneità in stile Daniele Silvestri prima maniera la strada da percorrere è ancora lunga. Se invece l’esperimento è verificare quale stile meglio gli si adatta tra tutti quelli proposti dal nostro punto di vista Io sarò li vince su tutti. Si dovrà attendere il prossimo disco per verificare evoluzioni e miglioramenti.  

Tracklist: 

Io sarò li
Quello che voglio
Succederà
Cose che non ho visto mai
Noi feat. Simone Piva
Io sarò li (acoustic version)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *