Garbo, disco e tour celebrativo per 35 anni di carriera e addio all’attività concertistica

Garbo, disco e tour celebrativo per 35 anni di carriera e addio all’attività concertistica

Un doppio live e una serie di concerti che toccherà tutta la penisola, isole comprese, sino al termine del 2017. Un tour celebrativo e un disco con cui Garbo festeggia nel modo migliore i primi 35 anni di carriera e, contemporaneamente, dice addio all’attività concertistica.  Un traguardo importante per l’artista milanese, figura di primo piano della wave italiana già dal 1981, quando esordisce con il seminale “A Berlino… va bene”, uno dei 100 album italiani migliori di sempre, secondo la rivista Rolling Stone.

Garbo Living 2016, nei negozi e negli store digitali dallo scorso 23 settembre, è anche il titolo del nuovo album dal vivo, il primo nella discografia dell’artista. Pubblicato dall’etichetta Discipline e uscito in vinile per Overdrive Records, riproduce su disco lo show che Garbo ha presentato al suo pubblico lo scorso anno durante il tour promozionale dell’album “Fine” realizzato insieme allo storico collaboratore Luca Urbani. Diciannove brani complessivi che comprendono gli episodi più rappresentativi della produzione più recente (CD1),  insieme ai grandi classici come “A Berlino va bene”, “Il Fiume”, “Radioclima” e “Vorrei regnare” (CD2).

Il relativo tour, Garbo Living 2016/2017, è iniziato ufficialmente il 10 ottobre nella splendida cornice dell’ Auditorio della RTSI, la Radio Televisione Svizzera Italiana, a Lugano. Un ltimo tour non solo nazionale dunque, che toccherà anche Berlino il prossimo 21 settembre, in occasione del compleanno di “A Berlino… va bene”.

Ad Accompagnare Garbo sul palco, in questo lungo tour di addio, una band rodata composta dall’ex Soerba Luca Urbani alle voci, chitarra e sintetizzatori, da Matteo Agnelli alla chitarra elettrica, Andrea Pellegrino al basso e Alessandro Parietti alla batteria. Un’occasione imperdibile per vedere l’artista milanese passare in rassegna tutti i successi di una brillante e intensa carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *