Romics, XXI edizione dal 6 al 9 Aprile

Romics, XXI edizione dal 6 al 9 Aprile

Articolo a cura di Benedetta Lattanzi – Foto di Pietro Cerquatti
Ritorna il Romics nella sua veste primaverile dal 6 al 9 Aprile 2017, anche quest’anno con molti ospiti, eventi speciali e novità.

Location è sempre quella della ormai consolidata Fiera di Roma, lo spazio capitolino adibito alle fiere e alle esposizioni, che viene visitato annualmente da migliaia di visitatori ma tuttavia non gode ancora di un adeguato collegamento. È infatti questa critica che apre la conferenza di presentazione della rassegna romana: Pietro Piccinetti, amministratore unico di Fiera di Roma, decide di dare un forte segnale alla Regione Lazio sottolineando quanto sia proibitivo il fatto che il treno Leonardo Express, che collega il centro città all’aeroporto di Fiumicino, non faccia fermate in corrispondenza del polo fieristico il quale si trova a uno stop di distanza dal capolinea. Polemica giusta, se si pensa che il pubblico del Romics è maggiormente adolescente e non dispone di un proprio mezzo di locomozione, inoltre non pochi sono i disagi causati dalla moltitudine di autovetture che si accalcano all’uscita della struttura soprattutto durante i weekend della manifestazione. Proprio per questo motivo, quest’anno la Fiera di Roma ha deciso di mettere a disposizione degli utenti disabili un servizio navetta completamente gratuito, per garantire a tutti la partecipazione alla rassegna.

Questi quattro giorni di kermesse avranno come ospite speciale, dopo il colpaccio di Go Nagai, Yoshiyuki Tomino, padre di Gundam. Oltre a lui, Romics D’Oro 2017, saranno presenti per essere premiati Sharon Calahan, direttore della fotografia della Disney Pixar; Giuseppe Camuncoli, disegnatore per DC e Marvel; Matteo Casali, sceneggiatore anche lui per DC e Marvel oltre che per i più importanti editori italiani; e infine Igort, fondatore della rivista Valvoline.
Altro grande ospite sarà Leo Ortolani, orgoglio del fumetto italiano, che svelerà proprio durante il Romics il suo prossimo progetto Top secret dopo l’attesissimo finale di Rat-Man previsto a settembre.

Anche quest’anno è confermata la presenza della Regione Lazio a Romics, attraverso Comics Meeting&Lab dove si terranno workshop, conferenze e meet&greet, mentre sarà inaugurata in questa edizione la collaborazione tra Romics e “IoScrittore”, torneo letterario del Gruppo Editoriale Mauri Spagnol, giunto alla settima edizione. Romics lancerà un contest per gli illustratori, “L’Avventura di Scrivere”, che si concluderà nell’edizione di ottobre con la selezione di tre illustratori che collaboreranno con il gruppo GEMS per valorizzare graficamente i libri vincitori del Concorso Nazionale “Io Scrittore”.

Nei padiglioni 9 e 5, con uno spazio ancora più di rilievo, saranno ospitate ben sette mostre: Rambaldi e le sue creazioni; La grande celebrazione dei Robot della serie Gundam; l’omaggio ai 75 anni di Wonder Woman; le opere dei Romics D’Oro Camuncoli e Casali; le illustrazioni di Sharon Callahan per i film della Pixar; i libri protagonisti del Concorso dei Libri a Fumetti; esposizione delle opere premiate nel Concorso Nazionale “I linguaggi dell’immaginario per la scuola”.

Sul palco del Romics Movie Village avranno luogo incontri tematici con speaker e talent del mondo del cinema che discuteranno su vari temi come i 75 anni di Wonder Woman; le serie web (The Pills, Romolo+July); un omaggio a Carlo Rambaldi e i 30 anni di Dylan Dog. Nell’isola tematica Warner Bros. Entertainment Italia sarà presente un’area dedicata a “Animali fantastici e dove trovarli”.

Novità delle ultime edizioni, il Palagame al padiglione 6 ospiterà le fasi finali del campionato italiano di League of Legends e la tappa romana di Samsung Fight for Glory, torneo live a squadre dedicato al gioco Overwatch.
Ci sarà inoltre l’opportunità per 120 fortunati di provare in anteprima assoluta il videogioco in realtà aumentata più atteso dell’anno: Father.io, di cui sarà presente anche il creatore Francesco Ferrazzino.
Non mancheranno gli YouTuber: Gli Illuminati Crew, IlVostroCaroDexter, Mikeshowsha, I Pantellas, Makerstudio e i talent targati Divimove sono i nomi annunciati dalla rassegna romana.

Ospiti speciali anche sul versante cosplay con Giada Robin, la cosplayer italiana più conosciuta a livello mondiale, e le danesi Sorine e Carina, qualificatesi per il World Cosplay Summit 2015.

Ultimi ma non in ordine di importanza, i premi del Gran Galà del Doppiaggio, giunto alla XIV edizione. I vincitori sono stati già decretati, ma rimarranno segreti fino a sabato 8 Aprile 2017 quando verranno svelati durante la manifestazione. Sono invece già noti i riconoscimenti a Rossella Acerbo con il Premio Ferruccio Amendola; Emanuele Ruzza con il Premio Andrea Quartana; Sabina Montanarella con il Premio Miglior Assistente e Sandro Galluzzo con il Premio Miglior Fonico. Omaggiati anche Ada Maria Serra Zanetti e Giorgio Lopez con i premi alla carriera.

Anche questa edizione sembra promettere bene, eventi non ne mancano e pure le novità sembrano abbondare. Non resta quindi che aspettare giovedì 6 Aprile per vedere con i propri occhi quello che il Romics ha da offrirci per questa XXI edizione.

Sul sito www.romics.it tutte le novità e il programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *