La musica della porta accanto

La musica attraverso suoni, parole e immagini. Tempi-Dispari è un portale culturale grazie al quale è possibile essere sempre aggiornati sulle ultime evoluzioni delle “cinque arti”. Tempi Dispari si pone al di sopra delle etichette, delle mode del momento, così come rimane estraneo agli influssi del mercato globale. Tempi Dispari, la musica della porta accanto. Per saperne di più non resta che visitare il portale. Cosa aspetti, let’s be rock together!

Marian Trapassi riparte da Zelig con il suo nuovo spettacolo

La prima di “Bellavita e altri viaggi” si è tenuta l’8 marzo 2016 presso il celebre locale milanese

 Il suo ultimo album “Bellavita” (AdesivaDiscografica / Self) è uscito ad ottobre 2014, ottenendo grandi consensi dalla critica specializzata. Ora Marian Trapassi,  già vincitrice del Premio Ciampi, lo trasforma nel recital “Bellavita e altri viaggi”,  esibendosi sul palco al fianco di Rossella Bellantuono.  La prima di questo nuovo spettacolo, che vede alla regia Alessandra Faiella, si terrà l’8 marzo presso il celebre Zelig Cabaret di Milano.

Viaggio come spostamento spazio-temporale, come fuga dal mondo,  come dimensione psicologica e filosofica, viaggio come stacco, come incanto e disincanto.  Viaggi nel tempo, viaggi nel sogno, viaggi che attraversano l’amore,il dolore e la rinascita. Viaggio, come vita d’artista, nomadismo cercato e temuto, croce e delizia del musicista errante. Di tutti questi viaggi parla “Bellavita e altri viaggi”, un recital fatto di parole e musica, dialoghi e gag di fine comicità scritti da Alessandra Faiella che ne firma anche la regia. Con la presenza di Rossella Bellantuono, corista e “spalla”, Marian Trapassi  attraversa questo percorso fatto di canzoni e di parole, con leggerezza e umorismo. Uno spettacolo prezioso e originale, un divertente spaccato di storie di vita, di viaggi e di riflessioni tutte al femminile. Una cantautrice raffinata e ironica che nel suo percorso musicale,  non rischia mai di smarrire la strada del ritmo e dell’afflato con il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *