La musica della porta accanto

La musica attraverso suoni, parole e immagini. Tempi-Dispari è un portale culturale grazie al quale è possibile essere sempre aggiornati sulle ultime evoluzioni delle “cinque arti”. Tempi Dispari si pone al di sopra delle etichette, delle mode del momento, così come rimane estraneo agli influssi del mercato globale. Tempi Dispari, la musica della porta accanto. Per saperne di più non resta che visitare il portale. Cosa aspetti, let’s be rock together!

Niō, il nuovo progetto di Davide Tiso

Niō è il risultato di una collaborazione, avuta inizio a maggio 2015 a San Francisco, tra Davide Tiso (Ephel Duath, Gospel of the Witches) e Jef Pauly (New Diplomat, Vela Eyes). La musica di Niō è un mezzo per esprimere emozioni grezze, tanta energia e una coinvolgente profondità sonora.

Davide Tiso presenta così il progetto: “Vedo Niō come un cerchio di potere sciamanico. Dentro il cerchio siamo protetti dal mondo esterno e siamo liberi di esprimere noi stessi come più ci piace. Al suo interno siamo liberi di vagare musicalmente ovunque vogliamo, liberi di distorcere le cose, liberi di cambiare pelle, liberi di guardare le cose al contrario. Simboleggiamo questo aspetto della band guardandoci in faccia circondati da un cerchio di luci bianche mentre suoniamo. Improvvisazione e interazione musicale sono un punto focale nella modalità compositiva e l’istinto è la nostra musa. Questa band ha lo scopo di lasciar andare e catturare le emozioni allo stato grezzo. La bellezza di un duo come Niō è che non c’è alcun posto dove nascondersi. In due, chitarra e batteria senza usare basi o loop, abbiamo il dono prezioso dell’essere musicalmente nudi. Essere così esposti ci dà la possibilità di lasciarci andare ed urlare le nostre emozioni con la stessa energia di chi non ha nulla da perdere. Per questo motivo le nostre canzoni sono passionali ed emotive: ogni nota conta e tocca a me e Jef farle ruggire o sussurrare in base a cosa sentiamo in quel momento. La band mi dà la possibilità di essere il musicista più sincero che io possa mai essere. Che sensazione meravigliosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *