Erica Boschiero vince il Premio Lunezia Future Stelle, il 25 luglio dal vivo a Marina di Carrara

Erica Boschiero vince Premio Lunezia Future Stelle con il disco Caravanbolero (Bradilogo), uscito lo scorso aprile. Sabato, 25 luglio, la cantautrice veneta sarà premiata a Marina di Carrara (MS) e si esibirà, accompagnata dal suo contrabbassista Edu Hebling, con alcuni brani del disco. Nella stessa sera saliranno sul palco del Lunezia Gianluca Grignani, Fabrizio Moro e Marco Ligabue.

Caravanbolero è un viaggio di undici brani originali, undici storie che raccontano lo scorrere del tempo, il rapporto con la natura, oggetti piccoli e grandi domande del vivere umano, in un linguaggio musicale al contempo intimo e universale, capace di raccontare il tutto attraverso il minuscolo, il leggero, il fragile. I brani vedono sempre presenti la chitarra acustica della cantautrice, la batteria di Eric Cisbani, la chitarra elettrica di Daniele Santimone e il contrabbasso e basso elettrico di Edu Hebling, più alcuni ospiti tra i quali spiccano Fausto Mesolella, Debora Petrina, Enrico Farnedi, Mauro Beggio, Andrea Ruggeri, Simone Chivilò e un’intera banda di paese. Il disco è arrangiato da Edu Hebling e prodotto da Fausto Dasè per Bradilogo, etichetta fondata e diretta da quest’ultimo e Ivan Segreto.

«Ho ascoltato questa giovane cantante Erica Boschiero, autrice di parole e di musica e anche valida chitarrista. – commenta Ornella Vanoni – Mi piace come scrive: è fresca e positiva, una persona interessante e con un bel timbro vocale. Il disco è un ottimo prodotto e mi piacciono molto gli arrangiamenti minimali ed evocativi. Tra le canzoni del disco le mie preferite sono Antigone e Papavero di Ferrovia. La ascolto volentieri. È già brava adesso al suo secondo disco e sicuramente crescerà molto. Sono contenta che ci sia questa novità nel panorama cantautorale femminile italiano.»

ERICA BOSCHIERO, cantautrice e cantastorie veneta, è nata 17 giugno 1983. E’ stata vincitrice del Premio d’Aponte 2008, del Premio Botteghe d’Autore 2009, del Premio Corde Libere 2013, Premio per il Miglior Testo a Musicultura e al Premio Parodi nel 2012 e finalista l’Artista che non c’era e altri premi per musica d’autore. Ha in attivo alcune compilation e il disco d’esordio “Dietro ogni crepa di muro”. Ha suonato in Islanda, Norvegia, Francia, Germania, Estonia, Lettonia, Bielorussia e Kazakhstan. Porta avanti ben cinque spettacoli diversi: “Sottosopra – spettacolo per un’Italia Unita” in duo con il percussionista napoletano Tony Cercola (storico percussionista di Pino Daniele ed Edoardo Bennato), “Ballate di China”, concert de dessin con il fumettista Paolo Cossi, “I Monti Pallidi”, spettacolo sulle antiche leggende delle Dolomiti con l’attore Sandro Buzzati, “Italie”, dialogo in musica con lo storico cantautore veneziano Gualtiero Bertelli e “Mitincanti”, percorso musicale attraverso gli antichi miti della tradizione popolare veneta con Gianluigi Secco. Nel 2013 il suo brano “Papavero di Ferrovia” è stato inserito nella compilation del Premio Tenco “Siamo in Tenco”.

www.ericaboschiero.it; www.bradilogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *