Al Defrag il meglio della musica alternativa italiana insieme a Alma Irata e The Fire

Testo di Benedetta Lattanzi e Pietro Cerquatti – Foto di Pietro Cerquatti
Sabato 9 Maggio il Defrag di Roma ha visto il ritorno dei The Fire, la band rock capitanata da Olly Riva ex-cantante e chitarrista degli Shandon.

Ad aprire la serata gli Alma Irata, gruppo romano alternative rock che inizia il set con Colac e Perfect Lips, due pezzi tirati e tecnicamente curati. Si presentano al pubblico dicendo di essere onorati di fare da “scalda ampli” ad uno dei migliori gruppi d’Italia.

Gli Alma Irata sono una band valida anche se la voce solista a tratti può risultare piatta, ma ciò non rende meno valida la loro performance, impreziosita da bei cori e una buonissima base ritmica. Interessanti i cambi di tempo di Between Two Lines, brano presentato come un po’ datato ma molto accattivante.

Scaletta
Colac
Perfect Lips
Minimum Wage
Three Steps to Evil
Between Two Lines
Viper Tongue
The Ship
Odio

Alma Irata

Sander – voce, chitarra
SuperSexy Silvi – chitarra
Massi – basso
SuperSantos – batteria

Pagina Facebook

A mezzanotte in punto salgono sul palco i The Fire, e già al secondo pezzo la sala si riempie: la sala viene invasa da un’esplosione di energia che non viene fermata nemmeno da un piccolo problema tecnico ai microfoni. Tra un brano e l’altro Olly Riva coglie l’occasione per ringraziare i fedelissimi e chi crede ancora nella musica alternativa, per poi continuare con lo show: i The Fire sono un treno che travolge gli spettatori, anche quando si sposta su variazioni reggae tenute quanto basta per poi sbocciare in tutta la sua potenza nel ritornello.

Apprezzatissima dal pubblico la cover di New York New York, il set va avanti fino ad arrivare alla coinvolgente Emily, preludio del trittico finale che ha visto i The Fire eseguire Ixis, Wasted e Suicide Girl. Uno show che ha mostrato sicuramente il meglio della musica alternativa italiana.

Scaletta
Bittersweet
My Fenestration
Abracadabra
One Way Train
Best of the World
Scars
New York New York
Follow Me
Bohemian Burlesque
Supernova
Claustrophobia
Erase Her Love
Paralyzed
Loverdrive
Emily
Ixis
Wasted
Suicide Girl

The Fire

OLLY – vox, guitar
LOU – guitar, vocals
ALECS e CAPPUC – drums
PELO – bass, vocals
FILIPPO DALLINFERNO – guitar, vocals

Sito ufficiale
Pagina Facebook

 

Visualizza l’intera gallery nella pagina Stonewolf Arts

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *