Ben Harper & The Innocent Criminals tornano insieme in Italia

Ben Harper & The Innocent Criminals tornano insieme per il tour che segna la reunion, dopo sette anni. In Italia saranno il 17 luglio sul palco dell’Hydrogen Festival, il giorno seguente suoneranno al Porto Antico di Genova, il 20 alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica e il 22 concluderanno il breve tour italiano sul palco della nuovissima location milanese, Assago Summer Arena.

I biglietti per le date italiane saranno in vendita dalle 12:00 di mercoledì 18 febbraio su www.livenation.it e tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it.

Il tour che segna la reunion partirà con quattro serate consecutive al leggendario Fillmore di San Francisco. «The Innocent Criminals sono una famiglia – ha detto Harper parlando del ritorno in tour della band -. Siamo sempre rimasti molto uniti nel corso degli anni, e non potevamo aspettare un altro minuto. Ciascuno di noi è tornato al punto di partenza, è il momento giusto per riprendere da dove ci eravamo lasciati. E’ il giusto momento artistico per farlo».

Al momento Harper è in studio con The Innocent Criminals – il percussionista Leon Mobley, il bassista Juan Nelson, il batterista Oliver Charles, il tastierista Jason Yates e il chitarrista Michael Ward. I componenti fondatori Mobley, Nelson e Charles sono parte integrante dei progetti musicali di Harper da oltre 20 anni: hanno suonato con lui sin dai primissimi concerti al piccolo Mint di Los Angeles e per l’album del debutto nel 1994, Welcome to the Cruel World. Yates e Ward, invece, sono entrati a far parte del gruppo una decina di anni dopo, e con il loro ingresso la band ha esteso e definito il proprio sound.

The Innocent Criminals hanno anche supportato Harper e The Blind Boys of Alabama per l’album due volte vincitore di GRAMMY® There Will Be A Light. Lo scorso anno Ben ha inoltre vinto un GRAMMY® per la categoria Miglior Album Blues, per il lavoro in collaborazione con Charlie Musselshite, Get Up!.

«La nuova musica che stiamo scrivendo fa onore al vecchio sound degli Innocent Criminals, ma è avanti anni luce rispetto a dove eravamo allora – ha spiegato Harper -. Non vedo l’ora che i fan la ascoltino e ci diano quel timbro di approvazione che solo i fan degli Innocent Criminals sanno dare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *